archive 2009

archive 2010
archive 2011
archive 2012
archive 2013
archive 2014
archive 2015
archive 2016
archive 2017


1. Raccolti di Racconti III, dal 13 gennaio al 28 febbraio 2009

2. Artefacta e Le Biennali del Mondo, dal 12 al 30 marzo 2009

3. Anna Banana, Is It Art? Where do you draw the line, a cura di Enrico Sturani 03 aprile 2009

4. Lino Strangis, Camping of Metaphorical Processes, a cura di Eloisa Saldari, dal 30 aprile al 22 maggio 2009

5. Foto X 1000, Le declinazioni della gioia, a cura di Francesco Amorosino, dal 30 maggio al 10 giugno 2009

6. Artisti Amici, a cura di Laura Facchini, dal 15 giugno al 2 luglio 2009

7. Dr.L.Subramaniam, Indian Violin, 18 giugno

8. (dieciluglioduemilaotto)+1, tre punti di vistasi una performance, a cura di Laura Leuzzi e Emanuela Sbardella, 10 luglio

9. Porte Aperte, un viaggio interculturale nella Provincia di Roma, dal 3 ottobre a 2 novembre 2009

10. Tito. 1964-2005 Pensare la forma, a cura di Giuseppe Appella, dal 3 ottobre al 3 novembre 2009

11. Progetto Muro, a cura di Stefano Scialotti, 17 novembre 2009

12. Mojmir JezeK, Morbidi Ritratti, a cura di Chiara Piermattei Masetti, dal 10 dicembre 2009 al 10 gennaio 2010













Raccolti di Racconti III, dal 13 gennaio al 28 febbraio 2009

 

SALA 1 - Image

Top
  Next






Artefacta e Le Biennali del Mondo, dal 12 al 30 marzo 2009

 
SALA 1 - Image Top

Sala 1 presenta Artefacta e le Biennali del Mondo una rassegna di video girati da Stefano Scialotti. I filmati conducono in un viaggio tra le Biennali di tutto il mondo, dalla 52ˆ edizione Arti Visive di Venezia.

Questa rassegna di proiezioni, già presentata al Centro Culturale Candiani di Mestre (Venezia) nel mese di Agosto 2008, offre al pubblico romano una selezione dei video delle Biennali del Mondo (Cuba 2000, Cairo 2001, San Paolo 2002, Montreal 2003, Shanghai 2004) insieme con la presentazione del filmato su DAK'ART per la Biennale di Dakar aperta a maggio 2008. Tutti i video di questa sezione sono stati realizzati con la consulenza artistica di Mary Angela Schroth di Sala 1.

La seconda sezione dell’evento riguarda il progetto Artefacta: Ideato e realizzato da Stefano Scialotti della Dinamo Italia con la consulenza artistica di Mary Angela Schroth e la collaborazione di Laura Leuzzi, è il primo sito completo sulla Biennale di Venezia ed è stato realizzato insieme con l’Enciclopedia TRECCANI. www.treccanilab.com/biennale_di_venezia/

Un viaggio multimediale straordinariamente efficace che, secondo i modi di Google map, permette di navigare tra tutti i padiglioni, gli artisti, le opere, gli eventi collaterali della 52° Biennale Arte di Venezia. Oltre 360 film, 60 interviste con i protoganisti come Rob Storr, Achille Bonito Oliva, Hou Hanru, Okwui Enwezor, Viktor Misiano, George Soros, e tanti altri artisti e curatori di tutto il mondo.

  Next






Anna Banana, Is It Art? Where do you draw the line, a cura di Enrico Sturani 03 aprile 2009

 

SALA 1 - Image

Top

Anna Banana

Is It Art? Where do you draw the line

Una performance interattiva

03 aprile 2009

Next






Lino Strangis, Camping of Metaphorical Processes, a cura di Eloisa Saldari, dal 30 aprile al 22 maggio 2009

SALA 1 - Image

Top

Lino Strangis. Camping of Metaphorical Processes.

a cura di Eloisa Saldari

Performance sonora di Sami Rahal, Lino Strangis e Filippo Torre

Next






Foto X 1000, Le declinazioni della gioia, a cura di Francesco Amorosino, dal 30 maggio al 10 giugno 2009

SALA 1 - Image

Top
  Next






Artisti Amici, a cura di Laura Facchini, dal 15 giugno al 2 luglio 2009

 

SALA 1 - Image

Top
  Next






Dr.L.Subramaniam, Indian Violin, 18 giugno

 

SALA 1 - Image

Top
  Next






(dieciluglioduemilaotto)+1, tre punti di vistasi una performance, a cura di Laura Leuzzi e Emanuela Sbardella

SALA 1 - Image

Top
  Next






Porte Aperte, un viaggio interculturale nella Provincia di Roma, dal 3 ottobre a 2 novembre 2009

SALA 1 - Image

Top

Sala 1 – Centro internazionale d’Arte Contemporanea è lieta di presentare Porte Aperte. Un viaggio interculturale nella Provincia di Roma: un circuito multiculturale di eventi di arte, musica e letteratura che, dal 03 ottobre al 02 novembre 2009, coinvolgerà cinque paesi tra il nord e il sud di Roma: Ariccia, Bracciano, Ladispoli, Nemi e Rocca di Papa.

Porte Aperte si articola attorno al concetto di porta come elemento che consente non solo il passaggio da una zona ad un’altra, ma anche come punto di connessione tra due spazi, due dimensioni, nonché come metafora di apertura e disponibilità verso altre e differenti culture.

Per l’occasione i Comuni di Ariccia, Bracciano, Nemi, Ladispoli e Rocca di Papa dischiudono le loro porte ad iniziative che aprono un dialogo tra la cultura italiana e locale e la cultura di altri Paesi. Interventi site-specific di artisti turchi, iraniani, cinesi e iracheni affiancati da altri di artisti italiani sono accompagnati da concerti di musica sperimentale contemporanea e da incontri di letteratura.

Next






Tito. 1964-2005 Pensare la forma, a cura di Giuseppe Appella, dal 3 ottobre al 3 novembre 2009

Tito. 1964 – 2005

Pensare la forma

A cura di Giuseppe Appella

Dal 03 ottobre al 03 novembre 2009

Top

SALA 1 - Image

  Next






Progetto Muro, a cura di Stefano Scialotti, 17 novembre 2009

 

SALA 1 - Image

Top
  Next






Mojmir JezeK, Morbidi Ritratti, a cura di Chiara Piermattei Masetti, dal 10 dicembre 2009 al 10 gennaio 2010

SALA 1 - Image

Top